il raduno

sriscione_leoncini_400

La Banda Città di Pescina (AQ) è la più antica d'Abruzzo, la sua gloriosa eredità è stata raccolta dal Circolo Musicale Banda "I Leoncini d'Abruzzo" che nasce nel 1986 e nel 1989 si costituisce con atto formale in associazione senza scopo di lucro. L'Associazione, ha lo scopo di promuovere, sviluppare e diffondere la cultura musicale e gli Artisti operanti in tutto il mondo, valorizzandone l'opera, l'immagine e l'ingegno in Italia e all'Estero. Tutto ciò senza discriminazioni di spazio, di tempo, di tendenze e di stili, favorendo, nel modo più completo possibile, la diffusione, la produzione e  la distribuzione delle loro opere mediante la divulgazione, la valorizzazione artistica e d'immagine con la creazione di iniziative e servizi, anche rivolti a terzi, nei settori della cultura, dell'arte e dello spettacolo. In particolare rivolge le proprie specifiche competenze ai campi della cultura, dello spettacolo, dell'animazione, della comunicazione, del recupero e salvaguardia delle tradizioni e dell'arte in generale. In questa ottica, dopo varie esperienze acquisite a carattere nazionale ed internazionale, nasce il progetto della realizzazione del

1° Raduno Interregionale "Cultura Musicale Bandistica"
Città di Pescina (AQ)

Questa manifestazione, attraverso il linguaggio universale dell'arte e della musica, si propone come momento di socializzazione nella Città di Pescina e rappresenterebbe uno splendido viaggio tra le varie tradizioni e generi musicali differenti. Lo scopo è quello di valorizzare la musica bandistica che Pescina ha rappresentato nel passato con una delle più antiche bande d'Italia (1801), ma anche quello di promuovere il nostro territorio, e l'entroterra piena di bellezze, di castelli incantevoli, piccoli paesi caratteristici e dove l'ospitalità e genuina; suggestivo scenario offerto a tutti i gruppi. Attraverso il comune linguaggio della musica, questo raduno sarà quindi una manifestazione di sonorità e di cultura popolare, un momento di aggregazione e socializzazione attraverso un percorso fatto di note, un viaggio tra le differenti culture che animano le varie città. Dalla scoperta e dall'incontro favoriti dal linguaggio musicale, scaturirà una maggiore conoscenza e integrazione non solo tra i vari gruppi presenti sul territorio nazionale, ma anche tra le diverse generazioni, tutti accomunati dalla passione per la musica e da un'occasione di condivisione. 
                                                                              

                                                                                    Il Direttivo

 


PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE
PESCINA 18 AGOSTO 2005

ORE 10.00 ARRIVO DELLE BANDE PARTECIPANTI

ORE 11.00 VISITA DELLA CITTA' E INCONTRO PRESSO LA CASA MUSEO "G. MAZZARINO"

ORE 12.00 SFILATA DA PIAZZA DUOMO IN PIAZZA MAZZRINO E SALUTO DELLE AUTORITA'

ORE 13.00 PAUSA PRANZO

ORE 16.30 INIZIO SFILATA DELLE BANDE PARTECIPANTI CHE CONFLUIRANNO IN PIAZZA MAZZARINO

ORE 18.00 ESIBIZIONE IN PIAZZA MAZZARINO DELLE BANDE PARTECIPANTI E A SEGUIRE DELLA BANDA
                "I LEONCINI D'ABRUZZO"

ORE 19.30 CONCERTONE FINALE CON TUTTE LE BANDE PATECIPANTI


I GRUPPI PARTECIPANTI

 

BANDA MUSICALE " A. LUCIANI"
Strangolagalli - Ripi (FR)

bandars2_400

La banda si Strangolagalli - Ripi nasce nel 1996 grazie all'idea di tre amici appassionati di musica i quali si riuniscono e fondano una associazione musicale. Lo scopo principale è quello di divulgare la musica come elemento educativo e di aggregazione tra i giovani, che, sotto la guida di esperti insegnanti di musica, guidano gli allievi in un percorso di preparazione musicale completo. Dopo un iniziale periodo di preparazione, la banda comincia le sue prime apparizioni in pubblico riscuotendo favorevoli critiche ed ottimi risultati in termini di consensi. Partecipa a manifestazioni di ogni tipo, concorsi e raduni nazionali. Nel 2001 effettua una settimana a New York dove si esibisce in un apprezzabile concerto. La Banda viene felicemente completata da una cornice di graziose ragazze che costituiscono il gruppo della Majorettes. Nel corso degli anni, vari aestri si sono succeduti. Oggi la Banda è orgogliosa di aver seminato bene e raccolto meglio. Infatti, grazie al professionale impegno dei Maestri Luigi Martini e Luana Compagnoni il gruppo ha conseguito grandi traguardi. Ne danno valida conferma i successi dei vari concerti eseguiti nell'ambito dei citati comuni che in quelli della provincia. Luigi Martni, nato a Ceprano nel 1978 si è brillantemente diplomato in Clarinetto presso il conservatorio "O.Respighi" di Latina sotto la guida del M° L.Neroni. Si è perfezionato con il M° D. Bellardini, e ha frequentato corsi di orchestrazione e direzione di Orchestra di fiati con i maestri E.Corporon, A.D'Antò e D. Carnevali. Dal 2004 è Direttore della Banda Musicale.

 


BANDA MUSICALE "Città di SASSINORO"
Sassinoro (BN)

sassinoro_400

La Nata agli inizi del 1900, la banda musicale di Sassinoro si mette subito in evidenza a livello nazionale con il premio al Concorso Nazionale di Roma. Ha interrotto la sua attività musicale solo durante le guerre.
Attualmente è costituita da circa ventitrè giovani elementi, tutti dilettanti e con una grande passione per la musica. Dall'aprile del 2003 si è costituita in Associazione "no profit" e svolge la sua attività di divulgazione della cultura musicale bandistica in Italia ed all'estero, avendo partecipato a gemellaggi con altre bande e con comunità italiane all'estero (nel settembre 2000 è stata ospitata negli USA dai connazionali residenti ad Ossining, White Plains (N.Y.) e Waterbury (Connecticut).
Il repertorio è costituito da marce militari, sinfoniche e canzonette. Inoltre dal 2002 alcuni componenti hanno dato vita alla Sassindixieland Jazz Band, un ottetto di fiati e percussioni con un repertorio dixieland e swing.
Entrambe le formazioni operano nell'ambito dell'Associazione Musicale "Città di Sassinoro" e hanno riscosso consensi ed apprezzamenti da parte del pubblico.

 


GRAN CONCERTO BANDISTICO "Città di ORDONA"
Ordona (FG)

ordona

 

Nell'anno 2001, con l'istituzione di un corso di musica promosso dal sig. Luigi Guida, si tentò con successo di costruire un Complesso bandistico. Alla guida del corso venne chiamata la maestra Irene Guida, la quale, dopo mesi di intensa preparazione, riuscì a formare un complesso pronto ad esibirsi al pubblico. Il debutto avvenne in occasione della festa patronale si San Leone vescovo, l'8 agosto 2001. Il complesso bandistico è iscritto all'Assomusica, Federazione nazionale dei complessi bandistici e delle attività musicali ed artistiche, ed ha partecipato a vari raduni regionali, nazionali ed internazionali. Da sottolineare la partecipazione alla 5° maratona internazionale, avvenuta nella città di Praga, nella Repubblica Ceca e il raduno nazionale a Roma, alla presenza del Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Nell'ottobre del 2002, è stato ricevuto in Vaticano dal Santo Padre Giovanni Paolo II, in occasione dell'inizio del suo 25° anno di potificato. Attualmente il Complesso è composto da 53 giovani musicisti e si propone, tra i suoi vari obiettivi, quello di diffondere la musica attraverso piazze e città di tutto il mondo, nonché quello educativo che si concretizza con la partecipazione a varie forme di socializzazione e promozione della musica classica e dei giovani artisti sul territorio. Questa Banda ha particolarità di essere formata da ragazzi tra gli 11 e 17 anni, tutti di Ordina, piccolo comune della provincia di Foggia che racchiude nel proprio territorio millenni di storia e grandi tesori nascosti. Il nome stesso della Banda deriva da quello dell'antica città dauno-romana di Herdonia, un sito archeologico di notevole importanza. L'Associazione culturale "Herdonia" ha l'obiettivo di diffondere la musica attraverso piazze e città tutto il mondo affinché sia veicolo di pace e fratellanza tra i popoli.


PANORANICA DEL CONCERTONE FINALE

pescina_2005_raduno_bande_301_400

 

ARTICOLI GI GIORNALE SULLA MANIFESTAZIONE

dal Giornale IL CENTRO

Le Bande che hanno partecipato sono:
Banda Musicale A. Lucani di Strangolagalli-Ripi (FR) accompagnata dalle sue Majorettes,
Banda Musicale di Sassinoro (BN)
Gran Concerto Bandistico Citta di Ordina (FG)

La mattinata è trascorsa all'insegna della cultura con visite guidate alla tomba di Silone e alla Casa Museo Mazzarino dove le responsabile delle due strutture hanno fatto conoscere ai musicisti la storia della città di Pescina e dei suoi personaggi famosi.

Alle 12.00 la prima sfilata delle bande che da piazza duomo hanno raggiunto piazza mazzarino e dopo il saluto del sindaco di Pescina hanno deposto un mazzo di fiori ai caduti con la scritta " I musicisti ai caduti" e dopo l'esecuzione in contemporanea della marcia della Leggenda del Piave e dell'Inno d'italia, il presidente dell'ANBIMA Regione Abruzzo Dott. Franco Farias ha consegnato una targa ricordo della manifestazione ai presidente delle bande partecipanti.
e bande hanno raggiunto il luogo del pranzo dove le mamme e le sorelle dei componenti del Circolo Musicale hanno preparato un bel pranzetto per 250 persone.
Dopo il pranzo balli e canti e momenti di aggregazione tra tutti i musicisti uniti naturalmente dalla musica.

Alle 16.30 sono iniziate le sfilate
La banda di Sassinoro (BN) ha sfilato per le strade di Venere e dopo ha raggiunto Villaggio S. Berardo dove è stato preparato un rinfresco per i musicisti ed accompagnatori
La banda di strangolagalli.ripi ha iniziato la sfilata da Piazza XXIV maggio passando per via : rinaldi con una sosta in piazza S. Giuseppe dove i cittadini della "Compagnia Romana" hanno fatto trovare alle majorettes un ricco rifresco.
La banda si Ordona invece ha percorso piazza duomo, via . r. tranquilli dove i cittadini hanno fatto trovare ai piccoli musicisti pugliesi festoni e palloncini e un rinfresco.

Le bande hanno fatto il loro ingresso in piazza in un bagno di folla e dopo hanno eseguiti alcuni brani molto caratteristici e coinvolgenti.
L'assessore Provinciale Michele Fina, il sindaco di pescina, il sindaco di san benedetto, il presidente della Pro-loco di Pescina il Presidente On.rio del Circolo Antonio Botticchio consegnano ai maestri una targa ricordo della giornata
In una piazza gremita le bande con circa 200 musicisti, hanno eseguito un concertone finale con l'esecuzione di due marce scritte da un componente del circolo musicale il M° Nicolino Rosati, e l'inno d'italia.

L'ideatore del Raduno Franco Botticchio, è soddisfatto della riuscita della manifestazione in quanto l'intento di incontrarsi con altre culture musicali ha dato i frutti sperati, i maestri i presidenti ed i ragazzi dei gruppi partecipanti sono rimasti veramente entusiasti della giornata passata con noi nel nostro paese, ancora oggi arrivano telefonate di apprezzamento e di stima anche dai sindaci dei paesi di provenienza della bande partecipanti, questo ci riempie di gioia.
Desidero ringraziare tutta la cittadinanza per l'accoglienza riservata alla bande ospiti e per la partecipazione alla manifestazione, le istituzioni e le Autorità Presenti, i commercianti i mass media e la carta stampata e quanti hanno collaborato alla perfetta riuscita dell'evento in particolar modo lo STAFF ORGANIZZATIVO composto : dal M° Mariano Filippetti (grafico della manifestazione), Amedeo Di Leonardo, Iulianella Berardino, Lisa Collalto, Luigi Cerini, Remo di Renzo, Antonio Angelone, Antonio Botticchio, Ranalli Roberto, il M° Alfano Paolo, Donato Antonangeli, la Cuoca Brigida e tutte le mamme e sorelle dei Musicisti del Circolo Musicale.

Dopo la bella esperienza il Circolo Musicale sta già lavorando alla preparazione dell'evento per il 2006 con l'ambizione di organizzare un Raduno Internazionale.