1° Stage Formativo per Musicisti e Direttori d'Orchestra M° Jan Van der Roost

 

manifesto_jan_van_der_roost_400

LO SPIRITO DELLA MANIFESTAZIONE

 

La Banda Città di Pescina (AQ) è la più antica d'Abruzzo, la sua gloriosa eredità è stata raccolta dal Circolo Musicale Banda "I Leoncini d'Abruzzo" che nasce nel 1986 e nel 1989 si costituisce con atto formale in associazione senza scopo di lucro.

L'Associazione, ha lo scopo di promuovere, sviluppare e diffondere la cultura musicale e gli Artisti operanti in tutto il mondo, valorizzandone l'opera, l'immagine e l'ingegno in Italia e all'Estero.

Tutto ciò senza discriminazioni di spazio, di tempo, di tendenze e di stili, favorendo, nel modo più completo possibile, la diffusione, la produzione e la distribuzione delle loro opere mediante la divulgazione, la valorizzazione artistica e d'immagine con la creazione di iniziative e servizi, anche rivolti a terzi, nei settori della cultura, dell'arte e dello spettacolo. In particolare rivolge le proprie specifiche competenze ai campi della cultura, dello spettacolo, dell'animazione, della comunicazione, del recupero e salvaguardia delle tradizioni e dell'arte in generale.

Il Direttivo del Circolo Musicale Banda, dopo un'attenta analisi dell'attività svolta negli ultimi anni dall'Orchestra di Fiati "I Leoncini d'Abruzzo", ha ritenuto opportuno proporre nuove e stimolanti attività di "educazione- formazione" rivolte ai componenti dell'organico e ai Direttori d'Orchestra di fiati. In questa ottica uno dei primi progetti elaborati è stato l'organizzazione di uno specifico Raduno - Stage/Convegno Formativo per Musicisti e Direttori con i seguenti obiettivi:

• Permettere la conoscenza di un repertorio più vasto;

• Sviluppare delle capacità di rapportarsi con altri direttori;

• Affrontare tematiche inerenti all'equilibrio delle sezioni e all'amalgama sonora partendo da diversi punti di vista;

• Sviluppare un auto-controllo del proprio "suono" in funzione del risultato collettivo;

• Conoscere altri approcci allo studio dell'intonazione;

• Migliorare l'attenzione verso il gesto del direttore;

• Potenziare e velocizzare lo studio di un nuovo brano;

• Incrementare le potenzialità artistiche dell'organico;

• Stimolare la promozione dei giovani musicisti ed attrarre all'attività culturale musicale quanti più possibile ragazzi e giovani;

Questi sono alcuni obiettivi generali di questo incontro, e tutte le attività riguardanti i complessi bandistici sono finalizzate al miglioramento qualitativo dal punto di vista musicale, non perdendo di vista l'approccio dilettantistico che contraddistingue i componenti del gruppo-banda. Questo tipo di attività ha confermano che è possibile lavorare ed ottenere grandi risultati indipendentemente dall'avere un organico composto da "professionisti"

Sotto la direzione del M° Jan Van der Roost, musicista e compositore di fama internazionale, tutti i partecipanti sono stati coinvolti e stimolati a continuare nella crescita costante del mondo bandistico italiano.

IL MAESTRO OSPITE

"Il M° Jan Van der Roost, è nato nel 1956 a Duffel (Belgio). Ancora molto giovane ha conosciuto i grandi protagonisti della musica per banda, sviluppando così il bisogno di comporre lui stesso. All'Istituto Lemmens di Leuven (Belgio) ha ricevuto un'educazione musicale approfondita, ottenendo una laurea in trombone, storia della musica ed educazione musicale. Nel 1979 ha proseguito gli studi al Conservatorio Reale di Gand e al Conservatorio di Anversa, culminati in una laurea in composizione.

Attualmente insegna all'Istituto Lemmens e dirige la banda di questo istituto. Dal 1999 è anche oratore ospite all'Istituto di Musica Shobi a Tokyo. Jan Van der Roost è anche membro giurato e direttore d'orchestra, ospite molto richiesto e compositore molto versatile. Accanto a brani per banda, il suo lavoro include composizioni per quintetto di ottoni, coro, pianoforte, ensemble di archi ed orchestra sinfonica. Molte sue composizioni sono state suonate alla radio e alla televisione, incise su CD da rinomate orchestre in vari paesi. Jan Van der Roost compone unicamente su commissione. Negli ultimi anni soprattutto su incarichi pervenutigli, dall'Olanda, dalla Germania, dalla Svizzera, dalla Norvegia, dall'Italia, dalla Francia, dagli Stati Uniti d'America, da Singapore, dal Giappone, dalla Finlandia e dall'Ungheria".

RESOCONTO DELLA MANIFESTAZIONE

La manifestazione si è svolta dal 15 al 17 dicembre 2006 presso la Sala Congressi della Comunità Montana Valle del Giovenco di Pescina con concerto finale il 17 dicembre 2006 presso la Chiesa di San Giuseppe a Pescina .

Durante i tre giorni sono stati affrontati argomenti riguardanti la corretta gestione di una moderna banda sinfonica. Il tutto attraverso lo studio dei seguenti brani composti dal M° Jan Van der Roost:

1) Adagio For Wind - (New prima esecuzione in Italia)

2) Prima Luce

3) Arsenal

4) Condacum

5) Finish Folksong Suite

6) Orion

7) Christmas time

8) Suite Provencale

Questa manifestazione, attraverso il linguaggio universale dell'arte e della musica, si è imposta come momento di socializzazione nella Città di Pescina fino ad abbracciare l'intero territorio provinciale mediante una opportuna e capillare campagna promozionale, ed ha rappresentato uno splendido viaggio tra le varie tradizioni e generi musicali differenti.

E' stata valorizzata la musica bandistica che Pescina ha rappresentato nel passato con una delle più antiche bande d'Italia, abbiamo valorizzato e promosso il nostro territorio il suggestivo scenario offerto a tutti i gruppi, infatti la presenza dell'illustre Maestro Jan Van Der Roost, ha attirato maestri e musicisti ed addetti ai lavori di tutta Italia a partecipare alla manifestazione. E' stato altresì, dato risvolto mediatico a mezzo di locandine affisse nei conservatori di musica di tutta Italia ed è stata realizzata una pagina web, per la promozione dell'evento tramite internet, dandone diffusione tramite TV, Radio e mezzi di stampa.

Programma realizzato

Durante i tre giorni è stato effettuato il seguente programma:

Venerdi 15.12.2006

• Arrivo del M° Jan Van der Roost Belgio) e di tutti i partecipanti e rappresentati delle bande di : Banda musicale Senigallia (AN), Civitella Roveto (AQ) e Grancia (AQ), Celano (AQ), SabinaWind Orchestra - Poggio Moiano (RI), Tuscia Wind Orchestra Viterno (VT), Portici (NA), Banda Musicale Collarmele (AQ), Orchestra del Liri e Ripi Strangolagalli (FR), Banda Isola Liri (FR), presentazioni, consegna del materiale didattico ed inizio dei lavori di lettura ed interpretazione di 8 brani musicali composti dal M° Jan Van der Roost;

• spiegazione dei brani ( come sono nati, come stati composti ed il modo di come iniziare lo studio degli stessi); i lavori del venerdì sono terminati alle ore 22.00 circa.

Sabato 16.12.2006

• alle ore 09.00 è iniziato il convegno sull'evoluzione delle bande italiane, sulla musica che viene eseguita dalle bande e dalla trasformazione che si sta attuando nel modo delle bande; il M° Jan Van der Roost grazie alla sua grande esperienza ottenuta con le più grandi orchestre del mondo, ha rafforzato il concetto che il mondo musicale italiano è in forte crescita e che bisogna continuare su questa strada. Ha illustrato il nuovo modo di concepire le bande e la loro trasformazione in Orchestre di Fiati che per molti aspetti non hanno nulla da invidiare alle formazioni professioniste. Ha spiegato che anche il modo di comporre musica sta cambiando e che fino ad oggi i brani venivano composti per orchestre sinfoniche e per le bande ed orchestre di fiati venivano fatte delle trascrizioni oppure degli arrangiamenti, oggi grazie alla costante crescita del mondo bandistico e delle orchestre di fiati, invece la tendenza è cambiata e i grandi compositori hanno iniziato a scrivere per banda ed orchestre di fiati e le orchestre sinfoniche per poterle eseguire devono effettuare delle trascrizioni o degli arrangiamenti, un esempio su tutti è la colonna sonora del famoso film il "Signore degli Anelli", e stato composto per Orchestre di Fiati e Bande, lo stesso M° Jan Van der Roost, compone per la maggior parte per orchestre di fiati ed i suoi brani sono eseguiti in tutto il mondo e molto spesso sono brani obbligatori per i più importanti concorsi per orchestre di Fiati e Bande del Mondo.

• Dopo una breve pausa, il M° Jan Van der Roost e tutti rappresentati delle bande partecipanti sono stati ricevuti dal Sindaco di Pescina presso la Sala Consiliare del Comune dove si è svolta una cerimonia di benvenuto con lo scambio di doni.

• Alle ore 15.30 sono ripresi i lavori di interpretazione e studio dei brani del M° Jan Van der Roost con l'orchestra di Fiati "I Leoncini d'Abruzzo" composta da circa 70 musicisti, e sono terminati alle ore 22.00 circa;

Domenica 17.12.2006

• Alle ore 10.00 è stata effettuata una visita ai centri di interesse del nostro comune: la Tomba di Silone, il Museo del Cardinale "G. Mazzarino", il Teatro San Francesco di Pescina ed il Centro Studi ed il relativo Museo di Ignazio Silone, l'antica chiesa di S.Antonio di Pescina nel centro storico, in tutti i luoghi è stata effettuata la spiegazione dal personale preposto ed è stata lasciata traccia della presenza mediante l'apposizione della firma nel registro degli Ospiti ove presenti.

• Pranzo collettivo

• Alle ore 16.00 sono ripresi i lavori presso la Chiesa di San Giuseppe per provare l'acustica e per far notare le differenze dei suoni nei differenti ambienti.

• Alle ore 18.30 circa è iniziato il concerto finale alla presenza di Autorità Civili Militari e Religiose, che è terminato alle ore 20.30 circa, seguito subito dopo dalla stato effettuato la consegna degli attestati di partecipazione e da un intenso momento di partecipazione popolare nei confronti del Maestro e dei Musicisti.

Autorità intervenute durante tutta la manifestazione

Senatore PICCONE FILIPPO - Sindaco di Celano

Dott.ssa DANIELA STATI - Vice Presidente Consiglio Regionale Abruzzo

Dott. MICHELE FINA - Assessore Provincia dell'Aquila

Dott. TOCCARELLI GREGORIO - Consigliere Provinciale

Dott. RADICHETTI MAURIZIO - Sindaco di Pescina

Dott. IULIANELLA LUIGI - Assessore alla Cultura Comune di Pescina

Dott. FRANCESCONE MARIA RITA - Assessore Comune di Pescina

Dott. LUCIANO IPPOLITI - Presidente Comunità Montava "Valle del Giovenco"

M.llo GALANTINO DOMENICO - Maresciallo CC Stazione di Pescina

Dott. TORTORETO WALTER - Presidente Forum Culturale della Provincia dell'Aquila

Dott. TIRABASSI FRANCESCO - Assessore Opere Pubbliche Città di Celano

Dott. CONTESTABILE GIUSEPPA - Assessore alla Città di Celano

Dott. DI CERCHIO VINVENZO - Presidente Pro-loco Pescina

DON EMIDIO CIPOLLONE - Padre Spirituale Seminario di Chieti

Dott. FERDINADO MERCURI - corrispondente "IL TEMPO"

Dott. SILVIO VOLPE - corrispondente "IL TEMPO"

I maestri che sono intervenuti durante lo Stage

M° Jan Van der Roost (Belgio)

M° Balducci Mauro ( Senigallia - direttore Banda musicale Senigallia)

M° Sabatini Adone ( Civitella Roveto - direttore Bande Civitella Roveto e Grancia)

M° Cotturone Angelo ( Celano)

M° Girevoli Fabio (Poggio Moiano - RI, direttore SabinaWind Orchestra)

M° Poggiogalle Luigi ( Tagliacozzo - direttore Banda Castelnuovo)

M° Cecchini Federico ( Vetralla - VT, direttore Tuscia Wind Orchestra Viterbo)

M° Lambona Corrado ( Roma - direttore Banda Musicale Collarmele)

M° Trio Francesco ( Portici - NA)

M° Martini Luigi (Roma - direttore Orchestra del Liri e Ripi Strangolagalli)

M° Taglione Sandro ( Arpino - direttore Banda Isola Liri)

M° Davide Eusebi ( Roma - Percussionista Banda dell'Esercito Italiano)

M° Scamolla Marco ( Pescina - Tromba Banda dell'Esercito Italiano)

M° Vitaliani Marta ( L'Aquila - Flauto Banda dei Vigili del Fuoco)

M° Cingolati Agnese ( Ancona )

M° Pasquali Alessandra ( Rieti )

M° Iezzi Paola ( Pesaro)

M° Gentile Luigi ( Pescara)

M° Paolo Alfano ( Pescina

M° Antonio Vitagliani (Celano)

M° Paolo Casale ( Tagliacozzo)

M° Paris Cristian (Celano)

M° Filippetti Mariano ( Avezzano)

M° Nicolino Rosati ( Ovindoli)

Hanno partecipato al concerto finale come spettatori, presso la Chiesa di San Giuseppe di Pescina (AQ) circa 1000 persone oltre a molti rappresentati di Associazioni Culturali presenti sul territorio Regionale.

omaggio_al_mm_jav_van_der_roost_400

Quadro realizzazto e donato dal Pittore Eliseo Parisse al M° Jan Van dert Roost in ricordo del concerto con l'orchestra di Fiati "I leoncini d'Abruzzo" dicembre 2006