Il Maestro

 

Paolo Alfano è nato a Pescina (Aq) nel 1974. Ha studiato clarinetto con il M° Aldo Surio ed il M° Alberto Milone diplomandosi con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica "A. Casella" di L'Aquila. Ha conseguito Diplomi Accademici di Specializzazione presso i Conservatori di Pescara e L’Aquila ed ha frequentato stage formativi con numerosi artisti italiani e stranieri: Giammarco Casani, José Maria Sciutto, Stathis Mavrommatis, Hans De Jong, Antonio Ruggeri, Basilio Sanfilippo, Maurizio Persia, Jan Van Der Roost, Cosè Alcacer Durà, Jacob De Haan.

Ha svolto attività concertistica come solista, in formazioni da camera ed orchestrali nonché regolare attività didattica presso vari centri, collaborando con numerose scuole.

Si è esibito per importanti Associazioni ed Enti quali: Società Aquilana dei Concerti "B. Barattelli", Teatro Stabile dell'Aquila, "A. Toscanini" di Avezzano, "G. Francescone" di San Benedetto dei Marsi, “Harmonia Novissima” di Avezzano, “Talia” di Tagliacozzo, “Arteficio” di Luco dei Marsi, “Icarus” L’Aquila, “Karisma” L’Aquila, Centro Studi “I Silone” Pescina, “E. Sabatini” di Roccaraso.

Ha collaborato con l'Orchestra Sinfonica del Conservatorio dell'Aquila diretta dal M° Samale e dal M° Antonellini, con l'Orchestra Giovanile della Marsica diretta dal M° Bufalini accompagnando numerosi artisti di fama internazionale quali Bruno Canino, Luigi Piovano, Sandro Verzari.

Primo clarinetto solista presso l'Orchestra di Fiati " I Marsi" diretta dal M° Leontino Iezzi e presso l'Orchestra Sinfonica Giovanile della Diocesi dei Marsi diretta dal M° Massimiliano De Foglio.

Dal 1995 è alla guida dell'Orchestra di Fiati "I Leoncini d'Abruzzo" di Pescina (Aq), svolgendo attività concertistica in tutta Italia e all'estero. Nel 2002 l'orchestra da lui diretta ha vinto il 3° Trofeo Internazionale di "Bande Musicali e Majorette" presso la città di Malgrat de Mar (Barcellona-Spagna); in tale occasione è stato invitato a dirigere l'Orchestra di Fiati "Luxbrass" del Lussemburgo. 

Nel 2003, durante la "Maratona Internazionale di Bande Musicali" a Praga (Rep. Ceca) ha diretto concerti nelle città di Lysa e Praga riscuotendo consensi dal folto pubblico presente nella famosa Piazza dell'Orologio e ricevendo il Premio della Critica da parte della giuria. 

Nel 2005 ha partecipato al "10° Concorso Bandistico Nazionale” città di Scandicci (FI) aggiudicandosi il 1° posto. 

Nel 2006, alla guida dell'orchestra, ha inciso il suo primo CD intitolato "Zum-pa-pa-Zum".

Nel 2008 è stato insignito del “Premio AZ, Amore e Zelo” conferitogli dalla Città di Avezzano per l’impegno profuso a favore dello sviluppo culturale della zona geografica della Marsica.

Nel 2009 si è aggiudicato il 1° posto nel "Concorso Nazionale di Laino Borgo" (Cs), ricevendo come onorificenza la Medaglia d'Argento del Presidente della Repubblica Italiana.

Nel 2010 ha diretto l'Orchestra di fiati al 16° Concorso Bandistico Nazionale "Città di Cascina” (Pi) classificandosi al 1° posto e ha realizzato il secondo disco dal nome "Ceremonial".

 

Nel 2011 ha inciso un terzo lavoro discografico “Dall’Abruzzo al Piemonte” riscoprendo le musiche più belle del compositore abruzzese Enrico Sabatini; il disco è stato inserito nei prodotti di rilievo di tutte le attività svolte per i festeggiamenti dei 150 anni dell’unità d’Italia. Nel mese di dicembre 2011, per la Giornata Internazionale del Volontariato, ha diretto i Leoncini d’Abruzzo presso l’Auditorium di Santa Cecilia in Roma alla presenza del Capo dello Stato Giorgio Napolitano.

Nel 2012 è stato invitato con la sua Orchestra a rappresentare l’Italia all’Italian Heritage Month (Toronto-Ontario-Canada) per i festeggiamenti della Festa della Repubblica Italiana, ricevendo, tra le tante onorificenze, quella della Comunità Italiana in Canada e quella della Città di Niagara Falls. Per l’occasione ha realizzato il suo quarto lavoro discografico “Musica nel cuore”. Nel dicembre dello stesso anno ha tenuto concerti nella città di Monaco di Baviera (Germania) partecipando alla manifestazione internazionale “Music and friends”.

Nel 2013 è stato invitato alla prima edizione del “Festival delle Alpi” tenendo concerti nelle città di Salisburgo, Rauris e Zell am See (Austria).

Nel 2014 ha partecipato con la sua Orchestra al Concorso Internazionale “Mitteleuropa Blasmusikfest” città di Spalato (Croazia) classificandosi al III° posto.

Nel 2015 è stato ospite della comunità ungherese nella città di Budapest tenendo concerti presso l’Istituto Italiano di cultura in collaborazione con la scuola “Vajda Peter” alla presenza dell’Ambasciatore Italiano.

Nel 2017 ha realizzato il quinto lavoro discografico dal titolo “Da Sulmona a Costanza” in collaborazione con l’Associazione “E. Sabatini” in ricordo del poeta Ovidio.

Nel 2018 ha inciso le musiche per il cortometraggio “Quando la banda passò” diretto da Maurizio Forcella e ha svolto una tournée concertistica in Sicilia presso la città di Modica (Rg) e per la seconda volta a Budapest in Ungheria,

E' stato ospite di trasmissioni televisive quali "Uno Mattina" (Rai 1), "La vita in diretta" (Rai 1), "Cominciamo Bene" (Rai 3), e radiofoniche su emittenti quali Radio Vaticana (Roma), Cin Radio (Toronto-Canada), Radio Monte Velino (Avezzano-Aq).

Tuttora svolge attività concertistica e didattica ed è il direttore della scuola di musica “I Leoncini d’Abruzzo” di Pescina convenzionata con il Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila.

Paolo Alfano